Biografia - Tra Materia e ....Colore...

Vai ai contenuti

Menu principale:

Biografia

BIOGRAFIA
GIAMPIETRO TUGNOLI
Nasce a Cellina di Leggiuno in provincia di Varese, nel 1948.
Pittore Figurativo moderno.
La sua tecnica preferita, è la spatola che utilizza in modo molto personale, creando così un'armonia di colori quasi scultorea. Inizia a dipingere giovanissimo, ed abbraccia la cariera del professionismo sin dal lontano 1974. Da allora, ha collezionato numerose mostre personali e collettive in Italia e nel mondo, riscuotendo grandi successi di pubblico e di critica.

MOSTRE IN ITALIA.
Gemonio (Va) Laveno (Va) Ispra(Va) Besozzo(Va) Merate (Castello Prinetti Co) Metaponto lido (Mt) Livorno,Viareggio, Roma (galleria Cida), Barcellona Pozzo di Gotto (Me) (Galleria Il Bottegone d'Arte),Venezia (Galleria 3),Casale Monferrato, Bari, Napoli (Artist Gallery).

Inoltre ha partecipato a numerose collettive e concorsi di pittura vincendo numerosi premi. Per citarne alcuni.
1°Premio a Canneto Pavese, 2° a torrazze Coste, 1° a Cusago, 3° a Ospedaletto Lodigiano, 1° a Trino Vercellese, 1° a Maccagno, 1° a Vallemosso, 3° a Cassano Valcuvia, Gaby, Ottiglio, Isola del Cantone, Vicofertile, Soragna , Masone, 1° a Casale Monferrato ecc... ecc...

MOSTRE ALL'ESTERO
Filadelfia (Stati Uniti), Argentina, Inghilterra, Olanda, Belgio, Francia
, Germania, Giappone, Sud Africa Iran Spagna,  Libano,Ucraina e Venezuela.

NOTE CRITICHE
Le Raffigurazioni di Giampietro Tugnoli sono vitalmente sostenute da un gesto pittorico sicuro, coloristicamente ineccepibile nell'accordo dei toni e nella vibrazione della luce, intenso nella ricerca dell'essenzialità e nel riferimento dell'emozionalità che accompagna l'ispirazione.
Visioni naturali, paesaggi, colli nel vario succedersi delle stagioni e aspetti del mondo contadino, sono i temi ricorrenti nella sua produzione, ove troviamo anche nature morte, fiori, ritrati e altri soggetti, che testimoniano la grande versatilità del suo estro e l'ampiezza di un'espressività densamente profusa in ogni tematica.Tugnoli ha affinato uno stile figurativo, cui ha dato un'impronta personale,privilegiando gli elementi cromatici in funzione costruttiva; nell'immediatezza descrittiva riesce ad equilibrare ogni percezione, le intuizioni e i fermenti dell'interiorità, dando libera voce ai sentimenti. (G. Li Causi)



<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<


paes.
man







Una delle opere presentate alla mostra
di Lèrida Spagna
17 Novembre 2012


Nel 2012, il pittore ha tenuto una importante collettiva assieme ad altri due maestri della pittura italiana (Nicola de Benedictis e Ruggero Mazza)
La mostra si è svolta a Llerida Spagna presso la sala <<MANUEL GARCIA SARRAMONA>>
ed ha riscosso ancora una volta, grande successo di pubblico e di critica. ed ha ben rappresentato l'arte italiana, alla presenza delle autorità Spagnole.



>>>>>>>>>>>>>>>>>>>

 
contatore
contatore
Torna ai contenuti | Torna al menu